Dalla percezione distorta alla dittatura della percezione

In Marocco, malgrado tutti gli indicatori economico-sociali indichino una riduzione della povertà, cresce ogni giorno il numero di quanti si sentono più poveri. “Sentirsi” più poveri non vuol dire “essere” più poveri, eppure la percezione soggettiva di un fenomeno, quand’anche si discosti dai fatti, non va trascurata. Questo disallineamento tra dati reali e percezioni distorte […]